News Rivista — 07 settembre 2013

Quella che sta per uscire a giorni nel Regno Unito non è semplicemente l’autobiografia di uno dei fisici, matematici e cosmologi più autorevoli della storia dell’uomo (è già questo basterebbe per far notizia), ma si tratta di un gioiello di spirito di sacrificio, impegno, abnegazione e amore per la vita. Un messaggio, una lezione che arriva ancor prima di leggere pagina 1. Parliamo di My Breaf History, ossia la storia di Stephen Hawking per la prima volta messa nero su bianco dal diretto interessato. Lo scienziato racconta la propria vita dal Dopoguerra ad oggi corredando la narrazione con foto rare d’archivio, e vuole essere un agile excursus nella sua esperienza, a partire da quando a scuola già era soprannominato Einstein dai compagni, affascinati dalla sua incredibile intelligenza.

Ma come ben sappiamo Hawking non è celebre solo perché è un genio, ma anche perché i suoi contributi alla scienza sono stati accompagnati da una lotta contro una malattia che sta diventando sempre, tristemente, più nota: la sclerosi laterale amiotrofica. Hawking ha saputo di esserne affetto all’età di 21 anni e da allora il decorso della malattia non ha avuto pietà. Muscolo dopo muscolo, il corpo di Hawking si è arreso alla Sla progressivamente, costringendolo su una sedia a rotelle e negandogli la possibilità di comunicare. Anzi, no. Perché grazie all’unico muscolo ancora controllato dal cervello, un piccolo muscoletto della guancia, Hawking ha potuto scrivere autonomamente la sua biografia, al ritmo di una parola al minuto. Il tutto grazie ad un computer avvenieristico che lo scienziato utilizza da tempo, che permette di riconoscere i movimenti della guancia grazie a un sistema a infrarossi e tradurre tali movimenti in parole. Un miracolo, insomma.

Appuntamento al 12 settembre con una delle biografie più importanti degli ultimi anni.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.