News Rivista — 27 novembre 2013

All’Università di Roma, Tor Vergata, non mancano mai le iniziative positive che il Corso di Laurea in Scienze dell’informazione, della comunicazione e dell’editoria offre.

Infatti Lunedì scorso (18 Novembre) si è tenuta la prima lezione del corso in Giornalismo Politico e Radiotelevisivo, tenuto dal Professore Marco Frittella,  giornalista professionista della RAI, il quale ha promosso un progetto davvero interessante per gli alunni che seguono quest’anno la sua materia, ovvero la creazione di un Blog, grazie anche al supporto dei suoi assistenti, che si occupa di politica e comunicazione.

Il Blog prevede la suddivisione in quattro differenti settori:

–       Politica e Comunicazione

–       Territori

–       Giornalismo Parlamentare

–       Giornalismo Politico

Ai quali, fanno capo quattro redazioni suddivise per alunni, che avranno il compito di postare durante la settimana articoli di interesse comune sulla politica italiana e mondiale.

Già lo scorso anno, il professor Frittella aveva sperimentato questo progetto, il quale ha riscosso molto successo ed ad oggi è anche molto conosciuto, in quanto i ragazzi, nonostante, la fine del corso, hanno voluto continuare a portare avanti questo Blog di Informazione, sto parlando di LibereMenti (liberementi.wordpress.com), ecco cosa promuovono:

“LibereMenti è un blog d’informazione. E’ il primo ad occuparsi di una varietà così intensa di argomenti all’interno dell’Università di Roma Tor Vergata. Nasce dall’iniziativa di un gruppo di studenti  di editoria nell’ambito dell’insegnamento di giornalismo della Facoltà di Lettere e Filosofia di Roma Tor Vergata. Vuole essere uno spazio di informazione non conforme e non schierato, in cui ognuno è “libero”, parola chiave del nostro blog appunto, di dire la propria. Un laboratorio d’analisi e approfondimento sui temi dell’arte, della musica  e dello spettacolo in primis, che di solito occupano la quarta pagina, quì invece sono messi in primo piano, della comunicazione politica, della società e del costume ed infine dell’università e del territorio. La nostra analisi, infatti, non si limita alla cronaca nazionale, ma vuole essere una voce, in particolar modo per raccontare quello che avviene in ambito locale. Libere menti al servizio della libera informazione, dove tutti sono liberi di dire tutto. Buona navigazione e buona lettura”.

Insomma un’iniziativa che permette ai giovani di introdursi ancora di più nel mondo del giornalismo, attraverso la moderna piattaforma comunicativa, ovvero il Web, facendo capo ad un giornalista professionista di tutto rispetto.

Che dire ancora, forse è un’iniziativa che potrebbero prendere in esame anche altre riviste on-line e cartacee; in quanto i giovani rappresentano il futuro, non lasciamo che la fuga di cervelli continui.

Camilla Lombardozzi

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.