News Rivista — 01 dicembre 2012

Gli editori inglesi parlano di noi, ma almeno stavolta siamo l’oggetto del desiderio.

I gruppi di lettura e discussione, organizzati dall’editore And Other Stories, riflettono su un autunno di narrativa italiana. Qui infatti si analizzano i possibili titoli italiani da tradurre e quindi da svelare al popolo anglosassone.

Il progetto prevede una serie di incontri per valutare le opere del Bel Paese che, secondo traduttori, editori e altri professionisti, potranno entrare nel mercato inglese.

La tavola rotonda si è già riunita due volte presso l’Italian BookShop di Ornella Tarantola a Londra.

I romanzi valutati e proposti per la pubblicazione sono: Eravamo bambini abbastanza di Carola Susani, Cordiali Saluti di Andrea Bajani, XY di Sandro Veronesi e Cronache di poveri amanti di Vasco Pratolini.

I criteri con cui verranno selezionati i titoli da tradurre sono dettati dai progetti, dai costi e dalle strategie editoriali; le discussioni nei gruppi di lettura però, a cui partecipano varie figure professionali ma anche semplici lettori, sono fondamentali per valutare buoni spunti e prevedere, in parte, l’impatto sul mercato.

Mantenere viva la voce di una paese che non gioisce solo per il passato, ma lotta anche per un futuro altrettanto glorioso, è un imperativo che andrebbe rispettato affinché la realtà possa finalmente corrispondere con la speranza.

Sofia Di Giuseppe

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.