Curiosità dal web Rivista — 09 settembre 2013

Non solo collezionisti di segnalibri, il Guinness dei primati ospita anche altre stravaganze legate al mondo della letteratura. Ad esempio, in pochi forse sapranno che Anatolij Evgenevic Karpov non è solo un fenomeno degli scacchi, ma anche quando si trova tra le mani una stilografica al posto di un pedone se la cava piuttosto bene.

Il 21 ottobre 2006 è stata presentata la sua biografia El Camino de una Voluntad scritta da David Llada, e l’occasione, neanche a dirlo, è stata il Terzo Festival di Scacchi di Città del Messico. In quella sede Karpov ha spazzato via il primato delle copie firmate in una singola sessione appartenente a Bill Cullen, che, suo malgrado, nell’aprile del 2005 si era fermato a “sole” 1848 copie del suo libro Le mele d’oro.

Sfortunatamente per il vecchio Bill, Karpov è nato nel 1951, e così ha deciso di abbattere quel record autografando esattamente 1951 copie.

Scacco matto, caro Bill!

 (Via: http://www.ferrucciogianola.com)


Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.