Curiosità dal web Rivista — 28 luglio 2013

Basta essere in un luogo: si scatta la foto e si pubblica accompagnata da una didascalia breve,una bozza. Fa capolino la nuova applicazione dedicata alla scrittura, si chiama Hi ed è stata ideata da Craig Mod e Chris Palmieri. Nulla di complicato, come vi ho accennato l’intervento del narratore consiste nel pubblicare una foto seguita da una nota. I cosiddetti “momenti” vengono automaticamente pubblicati dalla piattaforma che li classifica peró ad un livello inferiore: sono “sketches”, delle semplici bozze. Gli “schizzi” pubblicati possono salire peró di livello perchè il narratore puó intervenire su di essi e ampliarli fino a 10000 parole. Spesso peró la scelta di trasformare la bozza in un racconto potrebbe essere richiesta direttamente dagli utenti che colpiti dalla foto o dal luogo possono cliccare su “tell me more” chiedendo così all’autore di continuare la storia. È una novità che sa di semplicità e libertà, la narrazione diventa un’impressione o un pensiero e rivoluziona la sua forma, sarete voi a scegliere tra la didascalia e il racconto. Ció che importa in questo caso non è la quantità di notizie ma la loro quantità.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.