Approfondimenti Rivista — 18 marzo 2013

“Conosci il nemico, conosci te stesso, mai sarà in dubbio il risultato di 100 battaglie”.

La citazione, piuttosto famosa, è ripresa da uno dei libri sulle strategie militari più famosi e letti di sempre. La sua origine risale addirittura al V secolo a.C., e l’autore è un generale cinese di nome Sun Tzu. Stiamo parlando chiaramente de “L’arte della guerra”, un compendio dal messaggio così incisivo che i suoi consigli possono spaziare dall’ambito prettamente bellico fino all’economia e alla conduzione degli affari. Il libro è tuttora usato per la gestione del management di molte aziende di tutto il mondo.

Alla luce della polivalenza contenuta in un trattato del genere, sarebbe comodissimo per molti appassionati del genere avere l’occasione di poterlo portare sempre con sé in un formato ultra-tascabile, da tenere nella tasca della giacca a vento e consultare all’evenienza ovunque e in qualsiasi momento.

Buona idea. E meglio ancora se si potesse trovare in libreria al prezzo di 99 centesimi di euro.

Be’, in tempi di crisi, anche un apprendista della finanza in cerca di insegnamenti da seguire durante il proprio, spietato e bellicoso lavoro, sarebbe ben lieto di trovare una versione del manoscritto cinese in versione tascabile e al costo di un hamburgher del McDonald’s.

Già nel lontano 1989, Stampa Alternativa aveva avuto l’idea geniale di lanciare una collana di libri al prezzo di 1000 lire: i Millelire, appunto.  Sulla Piccola Enciclopedia Garzanti del 1993, alla voce i Millelire, si legge: libri che hanno rivoluzionato il mercato editoriale, grazie alle 20 milioni di copie vendute nel solo decennio Novanta.

Newton Compton ha deciso di rilanciare l’idea proponendo, nella collana “Live”, una serie di titoli a 99 centesimi, di cui “L’arte della guerra” di Sun Tzu è solo uno dei titoli più appetibili.

Che poi, detto sinceramente, a 99 centesimi, per un lettore, diventa appetibile qualsiasi libro.

E infatti i 12 titoli lanciati fino ad ora, sono entrati tutti prepotentemente nelle classifiche dei libri più venduti della settimana, in generi diversi, visto che non ci sono solo grandi classici della narrativa, ma anche saggi e best sellers contemporanei.

Freud, Dostoevskij, Jane Austen, Edgar Allan Poe, Francis Scott Fitzgerlald, sono andati letteralmente a ruba.

Operazione scacciacrisi? Può darsi.

In fondo Newton Compton è un editore da sempre affezionato alla riscoperta e divulgazione dei grandi classici, che però spesso sono “grandi” anche nel formato. Non a caso un’altra famosissima collana prodotta daN&C prende il nome di “Mammut”, a sottolineare l’immortalità degli autori e dei titoli proposti, ma chissà, forse con un riferimento velato anche alla mole imponente dei testi proprio dal punto di vista materiale.

Battute a parte, dai Mammut ai libricini tascabili il salto è enorme.

Indubbiamente mettere in vendita dei titoli a 99 centesimi in questo momento socio-economico non può che essere utile per la diffusione di prodotti culturali di indubbia qualità di contenuto, magari un po’ meno a livello di forma visto che alcuni titoli per entrare nel taschino del giaccone sono stati “spremuti” fino all’osso, stampati in caratteri minuscoli per mantenere le 120/130 pagine di lunghezza.

Inoltre non è un caso che nella seconda e terza di copertina campeggino in bella mostra le copertine di alcuni libri inseriti nel catalogo dell’editore stesso.

Un incrocio tra la brochure pubblicitaria e il classico immortale, insomma.

La cultura al servizio del marketing, il marketing che produce cultura.

Qualcuno già storce il naso, molti lo considerano un sacrilegio, alcuni altri un investimento dal valore puramente pubblicitario. Fatto sta che, classifiche alla mano, i minuscoli “Live” vanno forte.

Mia zia ha l’abitudine di evitare di farsi ridare il resto dalla cassiera del supermercato convertendolo magari in un gratta e vinci. Immagino già centinaia di lettori che pagando al libraio un testo 19 euro, preferiranno fare cifra tonda portandosi a casa “L’arte della guerra” di Sun Tzu.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.