News Rivista — 17 novembre 2013

Chi ha detto che il passato non può mescolarsi con il presente, che il vecchio non può diventare protagonista del domani? Le iniziative proposte ultimamente in campo culturale dimostrano l’esatto contrario. L’ultima trovata è un concorso organizzato dal Comune di Certaldo e la società Dante Alighieri, un mix tra classicità e social network che vede protagonista il “Decameron”. Su Twitter è stato infatti possibile dal 1º agosto all’8 novembre 2013 postare passi dell’opera di Boccaccio accompagnati dall’hashtag di progetto #14000DB e  il numero del giorno e della novella. Le pubblicazioni si sono concluse con un post dell’organizzazione e dopo la data di fine i tweet sono stati rivisti. Tra le 2000 citazioni inviate dai partecipanti sono state scelte quelle da premiare a Certaldo, i presenti hanno ricevuto la tessera Dante 2014, un dizionario Devoto-Oli, un francobollo del centenario boccacciano (da parte del Comune di Certaldo). Il concorso era inoltre parte dei festeggiamenti del settimo centenario della nascita di Boccaccio celebrati dal comune di Certaldo, infatti la premiazione è avvenuta in collaborazione con il Premio Letterario Giovanni Boccaccio.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.