News Rivista — 03 febbraio 2014

Una rivelazione che ha provocato un senso di rabbia istantaneo nei milioni di fans della saga di Harry Potter. E dato che la fonte della rivelazione è proprio la “madre” del maghetto occhialuto, J.K. Rowling, allora non si può fare altro che restarci un pizzico sconcertati.

L’autrice plurimilionaria ha ammesso, dalle pagine del Sunday Times, che Hermione Granger, la migliore amica di Harry Potter e del rossiccio Ron Weasley, avrebbe dovuto sposare l’indiscusso protagonista della più amata saga fantasy di sempre.

E c’è di più, sempre secondo la Rowling, l’epilogo di questo “triangolo amoroso”, ossia il matrimonio tra Hermione e Ron provoca nella coppia diversi problemi che – dice – richiederebbero di certo l’intervento a una terapia di coppia.

Sarebbe stato più “giusto” per tutti, insomma, se si fosse consumato lo sposalizio tra la bella Hermione e il predestinato Harry, ma la spiegazione di questo amore platonico è più semplice di quanto si possa immaginare:

“Per ragioni che non hanno molto a che vedere con la letteratura e molto di più con la mia volontà di attenermi alla trama iniziale come l’avevo immaginata, Hermione finisce per essere la compagna di Ron”, dice la Rowling nell’intervista al Wonderland Magazine apparsa venerdì.
“Lo so, sono desolata – ha aggiunto l’autrice plurimilionaria della saga -, posso già immaginare l’ira e la rabbia che questo può provocare nei fans della serie, ma se devo essere assolutamente onesta, la distanza di tempo mi ha dato un po’ di distacco da questo soggetto. E’ una scelta che ho fatto per ragioni molto personali, non per motivi di credibilità”.

Redazione

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.