Approfondimenti Rivista — 02 gennaio 2013

La curiosità che ci spinge talvolta a conoscere popoli e culture spesso si spegne sostituita dalla necessità di adeguarsi alle nuove regole della globalizzazione. Eppure la bellezza della varietà del mondo andrebbe scoperta ogni giorno con entusiasmo, non pensare alle lingue come materia scolastica ma come chiavi che aprono le porte dell’esperienza.

I modi per conoscere altri paesi e culture sono infiniti,dobbiamo solo scegliere se intraprendere un viaggio, iscriverci ad un campus estivo, frequentare l’università all’estero, fare un gemellaggio o… avere un “amico di penna”! Ottimo mezzo di scambio culturale è appunto il gemellaggio per corrispondenza, attuato da scuole e comuni ma accessibile anche autonomamente. Mescolando il fascino genuino della lettera alla curiosità della nuova conoscenza, questo scambio culturale permette da decenni ai ragazzi di associare l’amicizia alla tradizione, al confronto. Intraprendendo questo tipo di esperienza si diventa sì consapevoli delle grandezze e dei limiti della propria società confrontandola con una diversa, ma non ci si sofferma alle apparenze o ai luoghi comuni associati superficialmente alle culture. Si entra nell’intricato labirinto della soggettività e quello della cultura è solo un accesso secondario, inusuale, il percorso rimane lo stesso forse con una piccola scorciatoia. La figura dell’ “amico di penna” non è tramontata negli anni pur adattandosi alle nuove tendenze, ha subito ad esempio un cambiamento radicale con il declino di carta e penna.

C’è chi ancora preferisce spedire la lettera cartacea al proprio corrispondente forse per conservare un po’ il fascino dell’attesa della risposta o per l’emozione che dà ora più di prima il gesto di infilare la busta nella cassetta. Comunque il web ha sostituito quasi del tutto la lettera, non per tendenza ma per comodità ed efficienza. Attraverso blog e forum infatti si possono “raggiungere” persone di qualsiasi nazionalità in poco tempo e comodamente seduti sulla poltrona di casa, basta avere un pc e tanta curiosità. Le possibilità che il web ci offre sono molteplici, non ci resta che scegliere la più adatta ai nostri standard di comunicazione. Mentre sui forum è possibile postare messaggi ai quali tutti gli iscritti potranno rispondere, la chat è sicuramente più diretta poiché prevede lo scambio di messaggi istantanei. La grande differenza con la tradizionale corrispondenza è che in internet non ci confronteremo con una sola persona: i nostri annunci sui blog verranno letti da tutti e saremo quindi contattati contemporaneamente da più interessati. Questa affermazione riporta sicuramente a galla i numerosi discorsi sulla falsità e pericolosità dei rapporti instaurati su internet, a queste velocità e con queste dimensioni è impossibile parlare di genuinità e di “legame” vero e proprio.

Tuttavia i risultati sono diversi dalle chiacchiere e selezionando attentamente il sito si arriva davvero agli obiettivi sperati. Molti di questi blog garantiscono infatti la sicurezza (soprattutto per evitare incontri spiacevoli con persone aventi secondi fini) e l’efficienza in cambio di un pagamento. Ad esempio internationalpenfriends.co.uk richiede una somma dalle 12 alle 40 sterline per selezionare 7 penfriends. Altri indirizzi web comunque sicuri e funzionali non prevedono pagamenti. Al di là delle possibilità e dei mezzi avere un penfriend rimane uno dei modi più affascinanti per conoscere ed imparare, forse l’unica vera alternativa al viaggio, un’opportunità per mettere in pratica ciò che si impara a scuola affinché lo studio non rimanga fine a se stesso. La corrispondenza sembra conservare un carattere genuino in un mondo che cambia velocemente e in cui i valori vanno perdendosi in modo forse irreversibile. Non c’è da porsi alcun problema sulla forma e sul mezzo usato, che le chiudiamo in una busta o in una mail le perplessità e il trasporto rimarranno gli stessi. 

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.