Curiosità dal web Rivista — 03 febbraio 2013

Spesso guardando un film o leggendo un libro, capita di voler visitare quei luoghi in cui il protagonista muove i suoi passi spinto dalla forza narrativa. Noi però rimaniamo indietro, ci fermiamo a guardare, ad immaginare ancora quegli spazi, non sempre belli, ma profondamente affascinanti.

Per gli amanti dei libri, le biblioteche sono i primi luoghi in cui la mente è corsa; al termine dell’opera rimane nella mente il desiderio, quasi una malinconia di poter frugare ancora, anche solo con l’immaginazione tra quegli scaffali.

Di seguito verranno mostrate una serie di biblioteche e librerie che esistono solo nel mondo dei romanzi, delle parole scritte. Questi sono i luoghi preferiti dei lettori:

La biblioteca di Hogwarts frequentata da Harry Potter e dai maghi della J.K Rowling.

Chi non vorrebbe poter accedere alla sezione riservata ai membri dell’alto consiglio Jedi?

Da Star Wars il sogno high tech.

Ora pensate alla biblioteca di “In nome della Rosa” di U. Eco, fortemente ispirata alla Biblioteca di Babele di Borges.

Chi meglio della Disney potrebbe farci sognare?

Ricordate Belle vagare con il naso nei libri?

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.