News Rivista — 24 gennaio 2013

Nonostante il libro abbia perso, con il formato digitale, la sua fisicità e quindi tangibilità, i lettori ancora sono attratti dalla bella veste. Ciò significa che, durante l’acquisto, la copertina svolge un ruolo fondamentale.

Il dato è emerso dalla ricerca Censis commissionata dalla Fondazione Marilena Ferrari e realizzata su un campione di 1000 italiani, a partire dalla maggiore età.

Una bella stampa è molto importante per il 64% dei giovani sotto i 25 anni, contro il 46-47% degli over 55.”

Il fascino della copertina, che per qualcuno è solo un dettaglio, per altri è il motivo che spinge a fidarsi.

C’è ancora la voglia di perdersi in un’immagine promettente, come se un vestito così bello non potesse nascondere una delusione.

Che sia digitale o cartacea la copertina è, insieme al titolo, il primo elemento che cattura l’attenzione degli acquirenti.

E’ interessante notare come siano soprattutto i giovani sotto i 25 anni a fidarsi della grafica, dell’immagine.

Un colore intenso, la carta liscia sotto le dita, il profumo, la cura dietro quell’equilibrio… spesso la copertina è la sintesi del progetto editoriale, è il bel vestito scelto per il debutto.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.