Approfondimenti News — 10 gennaio 2013

Anno nuovo, libri nuovi”. Quali saranno le novità in uscita nel corso dei prossimi mesi?

Dai successi già annunciati, alle sorprese da tastare pagina dopo pagina. Fremente pubblico di lettori: ecco una rapida carrellata dei libri pronti a fare capolino sugli scaffali delle librerie.

Previsto in uscita, a quanto si dice, per la prossima primavera, è il nuovo libro di Roberto Saviano che, a sette anni dallo straordinario successo di “Gomorra”, propone un romanzo, ancora una volta in forma di saggio, riguardo allo smisurato traffico internazionale di cocaina, intitolato “OOO” (Feltrinelli). Un altro libro “pericoloso”, insomma, da alcuni già nominato come “il libro dell’anno”.

E’ dalla firma di un altro grande autore italiano, poi, che è nato il romanzo “Il tuttomio” (Mondadori): stiamo parlando di Andrea Camilleri che inaugura il suo 2013 con una storia già definita “terribile e sorprendente”, ispirata alla scandalosa vicenda dei marchesi Casati Stampa.

Non mancheranno poi i grandi ritorni di autori come Wilbur Smith, ormai soprannominato il “re dei bestseller” con “Vendetta di sangue” (Longanesi); o Susanna Tamaro che propone il suo romanzo più intimo e coraggioso, una sorta di autobiografia e romanzo di formazione dal titolo “Ogni angelo è tremendo” (Feltrinelli). A seguire, il premio Nobel Kenzaburo Oe presenta “Il bambino scambiato” (Garzanti) e Simonetta Agnello Hornby dà alle stampe il suo “Il veleno dell’oleandro”.

Interessanti sono le due proposte letterarie incentrate sull’universo della musica: da una parte, quella dell’esordiente Emanuela Ersilia Abbadessa con “Capo Scirocco” (Rizzoli), una storia di amore e musica, ambientata nella Sicilia dell’Ottocento; dall’altra, il libro postumo di Bernice Rubens, scomparsa nel 2004, dal titolo “Madame Sousatzka” (Astoria) che racconta la vicenda di un piccolo genio del pianoforte e della sua insegnante.

Novità fuori dai soliti schemi sono rappresentate poi dai romanzi di Valentina Giambanzo che pubblica “Il dono del buio” (Edizioni Nord) e di Graeme Simsion con “L’amore è un difetto meraviglioso”, edito da Longanesi.

Le proposte, dunque, non mancano; e le case editrici affileranno le unghie per restare a galla in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo. E’ per questo che alcune di queste hanno già pensato di rispolverare vecchi trofei del passato e rilanciarli: la Feltrinelli, ad esempio, ha donato una nuova veste grafica alla Universale Economica, ripubblicando “Vieni via con me” del già citato Roberto Saviano e la Rcs Libri ha riproposto la Fabbri con una collana incentrata sulle imprese estreme e sull’alpinismo.

Insomma, buon anno e buone letture!

 

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.