News Rivista — 18 gennaio 2014

Certe storie, quando sono oggetto di rielaborazioni giornalistiche o di dibattiti sui social network, vengono eccessivamente viziate, strumentalizzate per esprimere prese di posizione e diffuse come sterile pettegolezzo.

È quello che è accaduto a proposito della vicenda Schwazer: l’annuncio della positività all’eritropoietina da parte del campione di marcia Alex Schwazer ha coinvolto, appassionato e indignato il nostro paese.

Tuttavia, avere un quadro sufficientemente chiaro della storia non è affatto semplice quando questioni delicate vengono soltanto sfiorate, sintetizzate piuttosto che approfondite.

Partendo da questo presupposto, Massimo Giuliani e Barbara Gozzi hanno dato vita, nell’agosto del 2012, al progetto “Le mille e una storia da Alex Schwazer”, un prodotto editoriale che riunisce gli interventi creativi  -tra narrazioni brevi, immagini, video, spunti, voci e illustrazioni- di Alessandro Busi, Luca Casadio, Valentina Caselli, Francesco Cattani, Andrea Ferrari, Francesco Giubilei, Caterina Morgantini, Martina Uras. E con un’intervista esclusiva al professor Roberto Gambari.

“L’idea –ha spiegato Massimo Giuliani- è venuta a Barbara e a me durante una conversazione su Facebook, in seguito alla considerazione condivisa che sia i resoconti giornalistici che i dibattiti sui social network a proposito della vicenda Schwazer soffrissero di un evidente limite. [..] Così abbiamo pensato che la ricchezza di storie contenuta in questa storia possa e debba essere valorizzata al di là delle prese di posizione da dibattito estivo e alle curiosità di tipo poliziesco tese a scoprire presunte verità ancora nascoste. E solo una narrazione polifonica può dare voce a quella molteplicità di storie possibili”.

I racconti interattivi sono fruibili attraverso l’app Inbooki, la piattaforma creata e sviluppata da Dm Digital srl e sostenuta da EmiliaRomagnaStartUp. Aggiungendo alla visualizzazione testuale la possibilità di fruire direttamente dentro il prodotto di altre tipologie di contenuti, gli inBook costituiscono un’evoluzione tecnologica degli eBook.

In quest’ottica, “Le mille e una storia da Schwazer” non soltanto è un prodotto pilota; è una sfida originale, un’ambiziosa scommessa che, attraverso una forma inedita, compie una panoramica su storie taciute e non sufficientemente valorizzate.

 


Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.