più libri più liberi Rivista — 09 dicembre 2012

Prendendo in considerazione i risultati dell’indagine eseguita da “Informazione Editoriale” per cui sono state analizzate 1637 librerie italiane, si è tenuta a “Più libri più liberi” una conferenza dedicata ad un argomento mai discusso prima d’ora: i blogger muovono le vendite?

“Nuove Frontiere”, la tavola rotonda coordinata da Adolfo Frediani in cui sono intervenuti Noemi Cuffia, Jacopo Donati, Cristina Mussinelli e Simonetta Pilon, ha provato a fornire una risposta.

Ma i blogger sono davvero la nuova frontiera del marketing?

Dai dati raccolti nell’indagine effettuata attraverso i più famosi social network e blog è emerso che in realtà le vendite che i libri registrano non dipendono dalle citazioni sul web. Il mondo dei blog non è ancora pesantemente influente sul mercato e non riesce a condizionare le scelte dei lettori. In realtà l’intervento dei blogger ha dimostrato che il loro intento non è ancora quello di assumere il compito di regolatori di vendite, il loro progetto è nato per esprimere un giudizio del tutto personale sulle ultime letture intraprese con l’aspirazione di fare delle loro pagine un attivo centro di discussione culturale. Per gli editori il problema rimane comunque quello di conformarsi alle nuove tendenze cercando di stabilire una connessione con i blogger che permetta di conciliare elementi che giovino ad entrambi.

Gaia Schiavetti

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.