Approfondimenti Rivista — 27 maggio 2013

 

Spesso leggendo capita di ritrovarci in una dimensione famigliare che ci appartiene, sentiamo che quello che prova il protagonista in qualche modo ci rappresenta, ci accorgiamo di aver vissuto delle esperienze affini, prendiamo a cuore le sue sofferenze ed inevitabilmente ci immedesimiamo in lui.

E se fossimo proprio noi i protagonisti di quell’avventura? Se qualcuno riuscisse a suggellare quegli attimi, quei momenti che sono stampati già nero su bianco nella nostra testa ma che un po’ per pigrizia un po’ per l’imbarazzo di non essere dei professionisti lasciamo lì, nell’archivio senza lasciarli fluire in parole scritte?

Beh direte voi, sarebbe grandioso.

L’idea è stata di Donatella Venditto, creatrice del sito Noomray.it e Mapi Danni di Loovebooks.it, che hanno deciso di dar voce a tutte quelle storie sorprendenti di ognuno di noi e che rischiano di essere appannate da una memoria sempre più affaticata.

La giovane Mapi, forse appassionata di film romantici e lieto fine, si occupa di trascrivere le emozioni amorose più forti, concentrandosi principalmente su quel giorno che, se vissuto, ognuno ricorderà per sempre: il giorno del matrimonio.

La storia però parte da lontano, vi è un’intervista ad entrambi gli sposi, che tirano fuori la loro scatola dei ricordi e raccontano tutte le esperienze vissute insieme, dal primo giorno in cui i loro sguardi si sono incrociati fino a quando hanno deciso di legarsi per l’eternità.

I loovebooks, questo è il nome assegnato ai librettini di 4 mila battute che contengono un intero episodio d’amore, vengono spesso utilizzati come bomboniere per coinvolgere gli invitati e forse dimostrare un po’ tutti quegli avvenimenti che li hanno portati fino a fare il “Grande Passo”.

Con 200 euro avrete la vostra storia trascritta, rilegata e consegnata a casa.

Discorso simile ma per occasioni differenti per quanto riguarda i libri di Donatella Venditto, che dopo aver scritto la sua prima storia in onore del primo compleanno del nipotino, ha deciso di dare la possibilità ad altri piccoli di diventare eroi e di conservare così un tenero angolo di infanzia, che spesso annega nell’oblio.

Dopo aver passato notti in bianco in compagnia di caffè ed immaginazione è riuscita a creare ben 12 trame: i romanzi quindi seguono delle linee standard che vengono modificate in base alle esigenze del richiedente.

Anche qui i prezzi, leggermente più bassi rispetto a quelli della milanese Mapi, si aggirano tra i 55 e i 95 euro e ci assicura l’autrice che si sta creando un mercato sempre più vasto e che per forza di cose i costi diventano molto competitivi.

Per non rischiare ha deciso di entrare in collaborazione con aziende che si occupano del benessere della prima infanzia, come Mellin e Prenatal che abbinano l’acquisto di prodotti  ai cofanetti contenenti, appunto, le storie su misura.

L’idea è sicuramente interessante e potrebbe dare la possibilità a bambini, ma anche adulti, di avvicinarsi, forse inconsciamente alla lettura; da protagonisti che conosciamo potremmo approdare a libri in cui i personaggi sono sconosciuti, ma le quali vicende possono in qualche modo rivelarsi mano a mano più tangibili e concrete.

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.