Approfondimenti Rivista — 02 dicembre 2013

Anche quest’anno gli appassionati di letteratura potranno darsi appuntamento dal 5 all’8 dicembre a Roma, al Palazzo dei Congressi, dove si terrà la Fiera nazionale della Piccola e Media Editoria, giunta alla dodicesima edizione.

Tale evento è promosso e organizzato dall’associazione italiana editori(AIE), e vuole mostrare, nonostante il periodo di crisi che sta vivendo l’editoria, le ricchezze della piccola e media editoria, anche attraverso la promozione di convegni e discussioni con i maggiori esperti del settore.

Questo programma, “Più libri più liberi”, sorge con lo scopo di dare maggiore visibilità agli editori, consentendogli di presentare libri o di discutere sui più svariati temi riguardanti il mondo della cultura e dello spettacolo. Le dieci sale raccolgono in quattro giorni oltre trecento eventi proposti dall’editoria indipendente italiana.

Il Palazzo ospita 374 espositori e centinaia di ospiti per altrettanti appuntamenti.

Verranno coinvolti anche autori internazionali come,solo per citarne alcuni, Edna O’brien, scrittrice irlandese con il romanzo Country girl, lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, intervistato sulla lettura come scelta di libertà, il reporter messicano Diego Enrique Osorno con Z:la guerra dei Narcos, il danese Erling Jepsen con L’arte di piangere in coro.

Non mancheranno neanche personaggi illustri italiani tra cui spiccano i nomi di Andrea Camilleri con La banda Sacco, Raffaele La Capria, Massimo Carlotto, Erri De Luca e Marco Malvaldi, protagonisti di presentazioni, tavole rotonde e dialoghi.

E’ prevista la sezione di analisi e denuncia di fatti e situazioni del nostro tempo con autori quali Paolo Borgognone, Loris Campetti e Lucio Villari.

La storia, la critica e i movimenti e misteri della letteratura occuperanno due appuntamenti. Il primo sarà un incontro sulla storia del gruppo ’63, movimento letterario che negli anni 60 scosse e rivoluzionò il panorama culturale e letterario italiano. Nel secondo si potrà assistere alla presentazione di “Piccola  storia del corpo” di Paolo Di Paolo, un viaggio alla scoperta del mondo in cui gli autori hanno raccontato il corpo umano.

Altra protagonista della fiera sarà l’Arte di cui ne discuterà Vittoria Haziel con il suo libro “L’amante segreta di Leonardo”.

Si parlerà della storia e dei suoi miti durante la presentazione di Gilgamesh, l’epopea del re di Uruk, curato da Laurie Elie, Alessandra Grimaldi, con l’attore e doppiatore Francesco Pannofino e l’attrice Elda Alvigini.

Lo sport verrà celebrato con l’elegia “Circuiti celesti”, di Emanuele Tonon, in memoria di Marco Simoncelli, econ la presentazione dei libri “Forza Roma” di Saverio Simoncelli.

Spazio sarà riservato anche alla scienza con il libro Left 2010, una raccolta di articoli pubblicati dallo psichiatra Massimo Fagioli sulla rivista omonima.

La saggezza bibliofila sarà presentata da Fabio Stassi.

Ci saranno anche personaggi di teatro, cinema, tv e musica come Margherita Buy, Carolina Crescentini, la Comencini, Pierfrancesco Favino e altri.

Obbiettivo di “Più libri più liberi” è anche quello di coinvolgere studenti dell’università e delle scuole di perfezionamento, fornendogli strumenti con cui affacciarsi nel mondo professionale.

Insomma, come potete vedere, sarà una fiera ricchissima di appuntamenti su qualsiasi argomento e allora, per tutti gli amanti dei libri, come me, non ci resta che aspettare il 5 dicembre e assistere a questo straordinario evento.

Susanna Pultrone


Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.