News Rivista — 24 dicembre 2013

E’ il giorno di Natale, e molti non sanno ancora cosa fare come regalo.

Alcuni pensano che quel regalo che hanno comprato gli porterà solo vergogna, altri sono ancora in alto mare perché non hanno idee. C’è una soluzione a tutto: potete regalare un e-book. Sicuramente è più dignitoso un e-book che un pacchetto incartato con la stessa carta di sempre. Inoltre puoi sentirti anche un po’ orgoglioso, dato che puoi personalizzare il tuo regalo come più preferisci.

Quindi un e-book non è un oggetto, cosa che è un piccolo tabù in alcune parti della comunità. Molti pensano che si debba regalare oggetti duraturi e tangibili, a meno che non si opti per un viaggio, sempre ben accetto! Oltre al contenuto, il pacco deve essere ben avvolto nella carta, infiocchettato, con i suoi nastri e il suo bigliettino, altrimenti non è un ‘degno regalo di Natale’.

Gli e-book non devono essere considerati dei regali disonorevoli. Stai donando una particolare storia, o una raccolta di racconti, proprio perché sai che quella persona ama leggere, ama questo tipo di passatempo. E poi alla fine, è il pensiero che conta!

Chi ama ricevere libri come regalo, amerà anche gli e-book, anche perché tramite quelli puoi avere più libri tutti insieme, quindi è un regalo ancora più completo rispetto a un singolo romanzo.

Quando qualcuno regala un e-book, o un libro, vuol dire che conosce bene l’altra persona, perché sa il genere che le piace, i suoi scrittori preferiti, o comunque si è impegnato a cercare un libro che potesse andare bene. Infatti molte persone preferiscono ricevere libri rispetto ad altri oggetti, proprio per questo motivo.

Molti e-book providers, tra cui Amazon e Apple, quest’anno hanno introdotto l’opzione “spedisci come regalo”, in modo che con un solo click tu possa scegliere e spedire il regalo alla persona desiderata. E lo si può fare quando si vuole, voglio dire che anche se ti piace un libro e lo vuoi regalare ma è ancora troppo presto, il provider ti indica anche la data in cui vuoi che venga consegnato, in modo che i tempi coincidano con il Natale, o qualsiasi altra festività.

C’è anche la possibilità, per chi riceve il libro, ma ancora non è fruitore di un servizio per riceverlo, di poter semplicemente ricevere il dono su un conto Kindle in modo che lì lo possa leggere senza nessun problema.

Per quanto riguarda una funzione molto desiderata da chi compra, la restituzione, anche questa è stata ben pensata. Potrai cambiare il libro con un altro, sia online sia in negozio. Più facile di così?!

Ovviamente l’unico fondamentale problema rimane sempre il dubbio se siano meglio i libri cartacei o gli e-book, ma in un regalo sarà a discrezione del donatore decidere se chi lo riceverà lo gradirà o meno.

Buona lettura e buon Natale!

Francesca Macchiarini


Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.