Approfondimenti Rivista — 14 settembre 2013

Quale azione potrebbe essere veramente concreta per promuovere la lettura, sia da parte dei singoli lettori, sia per quanto riguarda gli “addetti ai lavori”?

“Imparare a leggere per me rappresentò la schiusa di un mondo che andava al di là della mia già fervida immaginazione. E sorrido oggi dell’entusiasmo che circonda ritrovati tecnologici come il cinema in 3D. Ragazzi, la lettura va oltre. Aprire un libro significa partire per un viaggio che di dimensioni ne ha ben più di tre. Appoggiare lo sguardo su una pagina equivale a calarsi in un universo parallelo che può essere simile al nostro, ma anche diametralmente diverso. Solo una pagina scritta può consentire un viaggio nel tempo o la possibilità di calarsi in panni che nessuna realtà, virtuale o non, potrà permetterci di indossare.

Io non so come o perché, a un certo punto della nostra storia recente, è passato il messaggio per cui leggere sia una roba da sfigati. Non lo è. Non può esserlo, perché un libro rende il lettore protagonista di un’avventura che, anche se letta e riletta, non sarà mai uguale a se stessa.

Se si dovesse (e credo non sia giusto) fare una classifica degli strumenti che meglio veicolano le emozioni, metterei la parola scritta subito dopo la musica e subito prima delle immagini. Quante volte avrete sentito dire, da persone che hanno appena visto un film, “il libro era meglio”? Non dovete crederli degli snob. No. Perché il libro è meglio. Lo è nella misura in cui consente al lettore di costruirsi la propria scenografia, scegliere i propri protagonisti, crearsi espressioni, voci, atteggiamenti, selezionare l’emozione. Un film è un libro che altri hanno letto per te. Ti mette seduto in una sala e ti dice: guarda. Un libro ti prende per mano, ti solleva oltre la poltrona, oltre la stanza, oltre la realtà e ti dice: vivi.”

Laura Costantini, giornalista e scrittrice

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.