Recensioni Rivista — 15 settembre 2013

Ti-prendo-e-ti-porto-viaDue storie parallele, due protagonisti paradossalmente vicini ma totalmente estranei attraversano il romanzo “Ti prendo e ti porto via”; due personaggi uniti da un evento che riuscirà a cambiare totalmente e profondamente le loro vite. Ambientato in un’immaginaria cittadina, Ischiano Scalo, dove il mare è una presenza costante ma invisibile, il romanzo di Niccolò Ammaniti riesce ad ammaliare i suoi lettori, attraverso storie dal sapore torrido come l’estate, dove i legami sono, talvolta, tanto forti da superare qualsiasi distanza quanto fragili e delicati, come fili tesi, pronti a spezzarsi.

Un’amicizia che salva quella tra Pietro Moroni, ragazzino timido, introverso e solitario, e Gloria, la più bella della classe, la sua più cara e intima amica. Rapporto fittizio e marcio, invece, quello tra Graziano Biglia, playboy giramondo, e la sua amata ballerina. Storie parallele, dove la fragilità e il bisogno di sentirsi all’altezza, di stupire gli altri unisce i due protagonisti, differenti di età, ma simili nei bisogni. “Ti prendo e ti porto via” stuzzica la curiosità del lettore attraverso i molteplici incipit che arricchiscono il romanzo, accogliendo personaggi sempre nuovi, dalle personalità uniche e forti: storie inverosimili, ambientante nella cittadina di Ischiano Scalo e nelle sue campagne. Paure, sogni e speranze incalzano, pagina dopo pagina, sfociando in un finale inaspettato. Grazie alle sue parole, Ammaniti riesce ad emozionare, incuriosendo il lettore attraverso questo viaggio guidato dove le sfaccettature più intime, oscure e primordiali dei suoi personaggi donano una visione dell’animo umano priva di veli e tabù. Esperienze inverosimili che stuzzicano la lettura attraverso scelte stilistiche che sposano ogni caratteristica del personaggio.

“Ti prendo e ti porto via” rapisce il lettore attraverso la sua intensità, nel vortice delle sue storie e innumerevoli vicende, obbligandolo a restare con il fiato sospeso fino all’ultima parola.

Martina Pumo

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.