Curiosità dal web Rivista — 28 settembre 2013

Come ha detto Michelle Dean, posti come Brooklyn e San Francisco stanno diventando troppo affollati per poter scrivere in tranquillità e poter ispirare gli scrittori. Tutti seguono la moda, stesso posto, stesso locale, stesso modo di vestire. È normale che al mondo d’oggi nelle grandi città uno scrittore sia un po’ disorientato, e soprattutto la sua creatività si affievolisca sempre di più.

Ecco un rimedio: viaggiate in America.

Di seguito una classifica delle 20 città americane più belle e capaci di ispirare ogni scrittore. Attenzione, tra queste è volutamente esclusa New York.

La prima è Chicago: se non puoi vivere in una città che non sia grande, ma in un posto vivace, dove non devi pagare tutto quel denaro per l’affitto come a New York, allora la città che fa per te è Quimby’s. Ci sono molte librerie e biblioteche, meravigliosi caffè dove poter scambiare opinioni, scuole come la University of Chicago, poeti e scrittori come Adam Levin e Lindsay Hunter. Cultura, movimento e bellezza allo stesso tempo, nella stessa città.

Subito dopo c’è Charleston. Follemente bello, rilassante, e ci sono bellissimi posti come Heriloom Book Co. Qui si può trovare ogni genere di libro di cucina.

Al terzo posto si trova una città del Texas, Austin. C’è un’enorme collezione dei manoscritti dello scrittore UT-Austin, e si può fare una pausa in uno dei numerosi coffee shop che la città offre. L’affitto non è dei peggiori, e poi c’è molto spazio verde per camminare o sedersi all’ombra di un albero e cominciare a scrivere.

Subito dopo c’è Bellingham, nello stato di Washington. Forse la città più accogliente del nord ovest del Pacifico, qui si è a meno di due ore da Seattle, c’è un numero sorprendente di negozi di caffè e piove abbastanza spesso, il che permette di rimanere più tempo a casa a scrivere! E soprattutto c’è Village Books.

La quinta è Asheville, nel nord Carolina. Perfetta per allontanarsi dal tram-tram delle grandi città, ma anche vivere in un posto pieno di cultura. Malaprop’s è una libreria ben fornita, vicino a Battery Park Book Exchange, dove si può assaggiare un buon caffè assaporando le pagine di nuovi libri.

Le altre città, in ordine, sono Washington DC, come poteva mancare la città più politica dell’America?!

Saint Paul, sempre se si riesce a sopportare il tempo, decisamente troppo ventoso, ma ci sono cittadini molto tranquilli che sono sempre pronti a dare una mano.

Seattle, se avete un problema di astinenza da caffeina, qui ce n’è quanta ne volete. Great Barrington, un posto calmo, tranquillo, ci si può sedere e leggere indisturbati per tutto il giorno. New Orleans è una miniera d’oro per scrittori di fiction, crimine e soprattutto per coloro che amano parlare del soprannaturale. Miami, effettivamente sembra una città troppo caotica, ma pensateci bene, Miami è sempre calda, tutto l’anno, ci sono molti posti dove l’affitto costa meno di un armadio a New York, e le persone sono tutte diverse le une dalle altre, cambiano ogni giorno. Sicuramente è un pozzo di fantasia.

Portland, vivere sulla East Coast, ma non lontano dalle grandi città.

Ann Arbor, Savannah, Pittsburg, pieno di librerie indie.

Jersey City, non lontano da New York, l’affitto non è male.

Portland nell’Oregon, dove c’è un hotel che contiene un’enorme e bellissima libreria all’interno.

Iowa City. Portsmouth, se solo i grandi scrittori che non trovano lavoro nelle grandi città conoscessero questa città e soprattutto la RiverRun Bookstore, si trasferirebbero proprio a Portsmouth.

L’ultima della lista è Cambridge, con Harvard e MIT, dove mentre leggi un libro, ogni tanto puoi prenderti una pausa alzando lo sguardo e incontrando le miriadi di persone che passeggiano.

Se avete bisogno di essere ispirati, se volete cambiare aria, se volete fare un viaggio oltre oceano, ecco le mete più adatte per gli scrittori!

Francesca Macchiarini

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.