News Rivista — 19 giugno 2013

Inizia oggi a Lamezia Terme “Trame. Festival dei libri sulle mafie”, il primo evento culturale in Italia dedicato ai libri sulle mafie e a  “Quelle che resistono”. Fino a domenica il territorio calabro ospiterà appuntamenti, musica, libri e testimonianze di autrici, donne magistrato e rappresentanti dell’associazionismo impegnato nell’antimafia.

100 ospiti e 40 libri per affrontare il tema della criminalità organizzata e dar voce alle persone che si oppongono.

L’edizione 2013 è stata organizzata dalla Fondazione Trame, dall’Associazione Antiracket di Lamezia, dall’Associazione Italiana Editori e dal Comune. Oggi 19 giugno sarà una giornata interamente dedicata alle donne:

“sindache, giornaliste, magistrate, scrittrici, insegnanti, mogli, madri, figlie, che con la loro determinazione, la loro forza e spesso con la loro ribellione stanno creando vere rivoluzioni sociali in Calabria e nel resto del Paese”. (La Repubblica)

 

Tra i vari temi trattati, che impegneranno la Calabria fino a domenica, c’è anche il problema dei giornalisti a rischio, che verrà curato da “Ossigeno per l’informazione”. Tra i vari ospiti, due firme del giornalismo italiano come Attilio Bolzoni e Carlo Bonini.

Non solo libri e scrittura, ma diverse forme d’arte esprimeranno valori, testimonianze e vivacità culturale. Ci saranno proiezioni di film, istallazioni artistiche e presentazioni.

La Calabria è pronta a mostrare “Quelle che resistono” e che scrivono, testimoniamo, rifiutano.

Consulta il programma.

 


Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.