News Rivista — 09 ottobre 2013

Non ci sarà nessuna partita di Quidditch a teatro. Daniel Radcliffe non ama l’idea di fare di Harry Potter un musical.

L’attore di 24 anni, ha interpretato per dieci anni il ruolo del maghetto più famoso al mondo, da quando non sapeva nemmeno che esistesse la magia, fino al momento in cui è diventato il mago più potente della storia.

Nonostante abbia partecipato a più musical, uno anche durato dieci mesi a Brodway e per il quale sembra essere candidato a ricevere la Tony nomination, Daniel ha chiarito che non vorrà partecipare a nessun musical basato sui libri per bambini della J.K. Rowling.

Alla domanda di uno spettatore della Bravo TV il motivo di questo rifiuto, l’attore ha risposto: “Mi piacciono i musical. Mi piace Brodway. Amo Harry Potter. Voglio che queste cose siano mescolate? Il mio istinto mi dice di no”.

Non trova per nulla geniale l’idea di fare del mago più famoso al mondo, divenuto tale grazie ai libri e ai film, un’altra rivisitazione in formato musical. Radcliffe aveva ricevuto un’offerta per creare una performance in teatro già l’anno passato, sempre negando tale possibilità; aveva però proposto un radio play, anche se aveva ammesso di non sapere da dove cominciare per realizzarlo!

L’attore da quando ha finito i film di Harry Poter nel 2011, ha avuto una brillante carriera nel teatro. Uno dei più famosi rimane “Succeed in Business Without Really Trying”, e negli ultimi anni invece ha partecipato alla produzione di Micheal Grandage, nella performance The Lieutenant on Inishmore.

In ogni caso Daniel Radcliffe per ora ha preso una pausa dal teatro.

Chissà che il nostro mago preferito non stia per comparire di nuovo, come per magia, in una nuova e fantastica performance!

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.