News Rivista — 14 giugno 2013

Iain Banks è stato senza dubbio uno dei più importanti scrittori scozzesi di fantascienza degli anni 80, il suo lavoro più importante e famoso è “Il ciclo della cultura”, una saga di racconti pubblicati dallo scrittore a partire dal 1987.

Nel 2008 il quotidiano britannico The Times lo inserì nella lista dei 50 maggiori scrittori britannici a partire dal 1945. Particolarità dello scrittore era la firma che dava ai suoi romanzi Iain M. Banks, dove la M sta a significare Menzies, un antico nome di famiglia.

Lo scorso 9 Giugno 2013 lo scrittore è venuto a mancare alla prematura età di 59 anni, a causa di un cancro alla cistifellea, diagnosticato purtroppo troppo tardi e dando a Banks un anno di vita al massimo, nel quale però, ha continuato a fare ciò che più amava, ovvero scrivere e rimanere in contatto con i fan, fino all’ultimo.

A dare il triste annuncio della morte dello scrittore è stata la moglie Adele Hartley, con questo comunicato postato su “Banksophilia (Blog personale dello scrittore):

“Iain è scomparso nelle prime ore del mattino. La sua morte è stata calma e priva di sofferenza”.

Circa tre settimane prima della sua morte aveva consegnato alla casa editrice “Little Brown” il suo ultimo romanzo “The Quarry”, che uscirà postumo  il prossimo 20 Giugno 2013 in tutte le librerie britanniche. Il manoscritto racconta gli ultimi mesi di vita di un uomo, un quarantenne, alle prese con un tumore allo stadio terminale.

In Italia, speriamo presto di poter leggere questo sua ultima fatica.

Camilla Lombardozzi

Share

About Author

scrivendovolo

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.